Blog


Il kiwi è una scelta giusta quando si sta cercando di limitare il consumo di zuccheri?

16/10/2018 16/10/2018
Sono sempre di più gli istituti di sanità e i professionisti del settore sanitario che confermano la necessità di limitare il consumo di zuccheri, mettendoci all'erta dalle fonti di zuccheri che si celano nella nostra dieta quotidiana.

Sono sempre di più gli istituti di sanità e i professionisti del settore sanitario che confermano la necessità di limitare il consumo di zuccheri, mettendoci all'erta dalle fonti di zuccheri che si celano nella nostra dieta quotidiana. Assumere troppi zuccheri può contribuire a un consumo eccessivo di calorie che, a sua volta, porta a un aumento di peso che ci espone al rischio di incorrere in problemi di salute.1

La tipologia di zuccheri che la maggior parte di adulti e bambini consuma in quantità eccessive è quella degli zuccheri "liberi". Si tratta degli zuccheri aggiunti ai cibi o alle bevande, come ad esempio lo zucchero presente in biscotti, cioccolata, yogurt aromatizzati, cereali per la colazione e bevande gassate.1

Gli zuccheri naturalmente presenti in alimenti come il latte, la frutta e la verdura, invece, non sono considerati "liberi". Non c'è bisogno di limitare il consumo di questi zuccheri, ma ricordiamo che sono inclusi nel numero di "zuccheri totali" presente nelle etichette alimentari.1

Insomma, qual è il consiglio da seguire quando si sta cercando di limitare il consumo di zuccheri? Continua a leggere per scoprire perché il kiwi è una scelta intelligente per coloro che vogliono seguire una dieta sana e bilanciata.

 

Il kiwi Zespri non ha un elevato contenuto calorico

week42_Zespri_Green_kiwifruit_is_not-high_in_calories.png

Come tutti gli altri frutti, il kiwi Zespri contiene zuccheri naturali, che contribuiscono all'assunzione quotidiana di tale sostanza. Tuttavia, per 100 g di prodotto, il kiwi contiene di gran lunga meno calorie rispetto a snack zuccherati come biscotti (465 kcal/100 g) e cioccolato (500 kcal/100 g). Il kiwi Zespri SunGold ha un apporto di appena 79 kcal per 100 g, mentre il kiwi Zespri Green contiene 81 kcal per 100 g. Inoltre, sono ricchissimi di vitamine e minerali! Questo fa del kiwi un'opzione nutriente e deliziosa per tutti coloro che stanno cercando di limitare il consumo di zuccheri.

 

Il kiwi Zespri può essere d'aiuto per tenere sotto controllo la glicemia

week42_Zespri_Green_kiwifruit_can_help_control_blood_sugar.png

Grazie al suo basso indice glicemico (IG), pari a 39 per Zespri Green e 38 per Zespri SunGold, il kiwi è una scelta salutare per chi soffre di una ridotta tolleranza al glucosio, come le persone affette da diabete di tipo I e II o da insulino-resistenza. Di fatto, mangiare un kiwi Zespri Green a colazione può ridurre e rallentare l'assorbimento del glucosio nel sangue, un’ottima cosa per tenere a bada la glicemia. Ciò lo rende anche un dopo pasto perfetto, così puoi dire addio alla sonnolenza post prandiale!

 

 Lo sapevi?
L'indice glicemico (IG) classifica gli alimenti in base al modo in cui influiscono sui livelli di glucosio del sangue (glicemia).
Gli alimenti con un indice glicemico basso (pari a 55 o meno) vengono digeriti, assorbiti e metabolizzati più lentamente, e provocano un aumento della glicemia più basso e più lento.

 

Il kiwi Zespri può soddisfare la tua voglia di qualcosa di buono

week42_sugar_free_energy_bar.jpg

 

Quando stai cercando di limitare il consumo di zuccheri, sembra che le tentazioni siano sempre dietro l'angolo. Ecco perché è una buona idea avere a portata di mano uno spuntino sano e gustoso per quando ti assale quella "voglia di qualcosa di buono". Dai uno sguardo a questa ricetta delle barrette energetiche al kiwi senza zucchero che non solo sono deliziose, ma sono anche ricchissime di vitamine e minerali, incluse fibre e vitamina C.

 

Fonte

  1. NHS (Servizio Sanitario Nazionale del Regno Unito). 2018. How does sugar in our diet affect our health? Disponibile alla pagina web: https://www.nhs.uk/Livewell/Goodfood/Pages/sugars.aspx#how-much (visitato il 1 maggio 2018).



Articoli Correlati

LEGGI DI PIÙ

Barrette energetiche senza zucchero

Molte barrette energetiche commerciali hanno un elevato contenuto di zuccheri aggiunti. Le nostre versioni fatte in casa sono naturalmente dolci e ricche di proteine, cosa che le rende uno spuntino sano, gustoso e perfetto da portare sempre con te.