Zespri: L’Azienda

i nostri produttori

― Produttori Zespri Kiwifruit: Come coltiviamo la nostra frutta

I nostri il produttori hanno ormai raggiunto la quota di 2.500 in Nuova Zelanda, oltre 150 in Italia, 800 in Giappone, 130 in Corea del Sud e circa 50 in Francia.

La maggior parte dei kiwi Zespri proviene dalla Nuova Zelanda, dove i nostri coltivatori producono un raccolto di circa 3,7 miliardi di kiwi all’anno, con 12.000 ettari di terreno dedicati alla coltivazione di questo frutto

 

i-nostri-productori

 

I kiwi crescono sui rami dell’omonimo arbusto rampicante, su strutture simili ai pergolati per la vite. Tuttavia, hanno bisogno di condizioni ottimali: un terreno fertile, umido e leggermente acido, un clima soleggiato e poco ventoso. Questo è il motivo per cui non è possibile far crescere una piantagione di kiwi ovunque. Sono necessarie competenza, esperienza e condizioni favorevoli.

I kiwi Zespri crescono in impianti accuratamente selezionati. I nostri produttori piantano i giovani arbusti in file distanti 5-6 metri le une dalle altre. Ma i risultati del loro lavoro non sono immediati: sono necessari fino a 5 anni di cure e attenzioni prima che le piante siano in grado di produrre abbastanza da poterne vendere i frutti.

 

― Il ciclo di coltivazione del kiwi

Un clima soleggiato, un po’ di pioggia e un freddo non eccessivo durante l'inverno creano l’ambiente ideale per la crescita dei kiwi

La stagione di crescita in Nuova Zelanda arriva a durare 240 giorni l’anno.

 

 

 
INVERNO Potatura INVERNO Fiori e api Apertura delle gemme PRIMAVERA PRIMAVERA Potatura Diradamento dei frutti ESTATE ESTATE Test di maturazione Test maturazione Raccolta AUTUNNO AUTUNNO CICLOCOLTIVAZIONE

— da giugno ad agosto

In Nuova Zelanda, la stagione del kiwi inizia con la potatura invernale dei tralci, che segue immediatamente la raccolta dell’anno precedente.  Nei mesi invernali, i tralci sono a riposo vegetativo, cosa che consente ai coltivatori di rimuovere i rami dell’ultima stagione e di legare i nuovi, che andranno a formare la base per i nuovi frutti.

Inverno

— da settembre a novembre

La primavera vede i tralci dei kiwi crescere nuovamente. Sui tralci compaiono i nuovi germogli, assieme ai primi boccioli fiorali. Con l’aiuto delle api, avviene l’impollinazione dei fiori, nel periodo che va dalla metà di settembre alla metà di novembre. I germogli iniziano quindi a fruttificare, con i fiori che si trasformano lentamente in piccole bacche.

Primavera

— da dicembre a febbraio

I tralci del kiwi crescono in modo considerevole e i coltivatori devono spesso provvedere alla loro potatura, per dare la giusta direzione ai rami e organizzare il pergolato in maniera ottimale (alcuni rami possono raggiungere una lunghezza di 5-6 metri durante la stagione di crescita). I frutti crescono velocemente durante i mesi estivi. In questo periodo è già possibile stimare quale sarà il volume del raccolto e la pianta viene appropriatamente sfrondata in modo da massimizzare le dimensioni dei frutti. 

Estate

— da marzo a maggio

Non appena le temperature iniziano ad abbassarsi, si avvicina il momento del raccolto in Nuova Zelanda. Si valuta il grado di maturazione dei frutti. Quando questi raggiungono il giusto grado di maturazione e il livello qualitativo desiderato, i kiwi vengono delicatamente raccolti da un’enorme squadra di lavoro (molti degli operai che prendono parte alla raccolta arrivano dall’estero). Una volta terminata la raccolta, i frutti sono trasportati nei magazzini di confezionamento, dove vengono confezionati e immagazzinati, pronti per essere spediti e distribuiti in tutto il mondo. Con l’approssimarsi dell’inverno, i rami perdono le foglie, marcando così la fine di un’altra stagione di crescita. A questo punto, i tralci tornano dormienti, in attesa della primavera successiva.

Autunno

VIENI A CONOSCERE I NOSTRI PRODUTTORI